Il computer non funziona? Ecco cosa fare

0

Negli ultimi decenni i computer si sono diffusi in moltissime abitazioni. Sono strumenti utili e versatili, adatti per un gran numero di esigenze. C’è chi li usa per giocare e chi invece ne ha bisogno per lavorare. Esistono modelli davvero per tutti i gusti, da quelli fissi a quelli portatili, con dimensioni e prestazioni differenti.

Cosa fare se il computer inizia a dare problemi e non funziona? Le soluzioni possono essere molte. Si possono contattare centri come Computer Milano – assistenza computer e notebook a Milano, a cui fare affidamento per ogni genere di riparazione.

Per saperne di più sui pc e sulla loro riparazione continuate a leggere il nostro articolo.

Il pc ha la garanzia?

La prima cosa da fare è verificare se il computer è ancora in garanzia o meno. Di solito i pc vengono venduti con una garanzia di due anni, che tutela contro eventuali difetti di fabbrica o problemi indipendenti dalla volontà dell’acquirente. Per sapere se il problema può essere coperto dalla garanzia si può contattare chi ha venduto il prodotto o direttamente i centri assistenza ufficiali della casa produttrice. Basta andare sul sito dell’azienda e cercare l’elenco dei centri autorizzati presenti sul territorio italiano.

La garanzia può essere utile sia in caso di problemi derivanti dall’hardware, sia nelle situazioni in cui sia il software a mostrare errori o bug fuori dalla norma.

Aprendo il pc e rimuovendo i sigilli in maniera autonoma si invalida la garanzia, per questo suggeriamo di consultare l’assistenza prima di agire.

Guasto dell’hardware

Un guasto di tipo hardware in molte occasioni risulta facile da riconoscere. Il computer potrebbe non accendersi o dare dei forti malfunzionamenti. In situazioni di questo tipo può essere difficile capire quale sia effettivamente il problema, per questo è necessario affidare il dispositivo a qualcuno di esperto.

Un guasto dell’hardware può essere risolto riparando il pezzo danneggiato o sostituendolo completamente. Si può installare un pezzo identico a quello che si ha la necessità di cambiare, o si può invece acquistare una parte completamente nuova, magari più potente e performante. Attenzione alla compatibilità: all’interno del computer va inserito un pezzo di ricambio che sia in grado di funzionare in maniera corretta con il resto del pc.

Il nostro suggerimento è di non maneggiare le parti hardware se non si ha la giusta esperienza, scegliendo al contrario di portare il computer a riparare da tecnici qualificati.

Errori nel software

Quando il problema è del software potrebbero fare la loro comparsa diversi errori mentre si usa il computer. Ad esempio il dispositivo potrebbe riavviarsi in maniera incontrollata, o vari programmi potrebbero bloccarsi del tutto, costringendo l’utente a forzare la loro chiusura o anche a spegnere e riaccendere il computer.

La soluzione più drastica è un ripristino completo ai dati di fabbrica, con conseguente perdita dei dati archiviati. Per questo prima di effettuare un ripristino di questo tipo è preferibile effettuare un backup completo.

Prima di tentare un ripristino completo si può tentare di riportare il pc ad un punto di ripristino, un salvataggio che il sistema operativo ha effettuato in automatico. Effettuare una operazione di questo tipo non è molto difficile, basta cercare in rete come fare a seconda del sistema operativo.